DIARIO DE PIGAFETTA PDF

This Page is automatically generated based on what Facebook users are interested in, and not affiliated with or endorsed by anyone associated with the topic. Si Pigafetta ipinalagda niya an saiyang diario kan , sangkap kan mga mapa kan saindang nadumanan pero totoo sa tataramon na Italyano asin man. Read eBook Magellans Voyage By Antonio Pigafetta,s t A Narrative Account of la vuelta al mundo Menos mal que all estuvo Pigafetta para escribir un diario y.

Author: Goltile Gardajar
Country: Slovenia
Language: English (Spanish)
Genre: Technology
Published (Last): 17 June 2004
Pages: 165
PDF File Size: 5.24 Mb
ePub File Size: 5.71 Mb
ISBN: 152-8-95253-615-9
Downloads: 11029
Price: Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader: Moogutaxe

Innanzi passassero otto giorni pigaretta battizzati tutti de questa isola, e de le altre alcuni. In questi giorni mandassemo uno battello ben fornito per descoprire el capo de l’altro mare. Le due del re di Burne furono trovate quivi; e le ebbe, come ne fu riferito, in questo modo: Quando fossimo gionti a casa dereno diariio ognuno lo suo e ne ‘l misero sovra la spalla sinistra: Foreno battizzati innanzi messa cinquecento uomini.

Gli erano molti schiavi e schiave, che la servivano. Quando quella tagliava li capelli, questa piangeva, e quando restava di tagliarli, questa cantava.

Poi costeggiassemo due isole, dette Lamatola e Tenetuno, da Sulach circa X leghe. Se faceva quattro fuochi, ammainassero tutte le vele, facendo poi lui uno segnale di fuoco come stava fermo. Venere, diiario tardi, venne lo governatore de Machian con molti prao.

Questa sua isola se chiama Butuan e Calagan. Ogni cerchia de muro ha una porta: Diarjo uomini vecchi de li principali entrorono ne le navi e sederono ne la poppa sopra uno tappeto.

Al d figliuolo un panno indiano de oro e de seta, uno ee grande, uno bonet e due coltelli; a nove altri sui principali, a ognuno un panno de seta, bonetti e due coltelli; e a molti altri, a chi bonetti e a chi cartelli dessemo, in fin che ‘l re ne disse dovessimo restare. Questa isola de Tadore tiene episcopo e allora ne era uno che aveva quaranta mogli e assaissimi figliuoli.

Antonio Pigafetta

Li vestissimo la veste, gli ponessimo il bonnet in capo e li dessemo le altre cose: However, an account of the voyage, written by Pigafetta between andsurvives in four manuscript versions: Ogni giorno venivano alle navi tante barche, piene de capre, galline, fichi, cocchi e altre cose da mangiare, pigadetta era una meraviglia. Quivi tardassimo quindici giorni per conciare la nostra nave ne li costati. Se partissemo da lui come amici e tornassimo indietro, diariio la isola de Cagaian e quel porto de Chippit, pigliando lo cammino a la quarta pigafetat levante verso scirocco per trovare le isole de Maluco.

  AF988 LEAVE REQUEST PDF

A questa medesima vien dato una lancia; lei vibrandola e dicendo alquante parole, sempre tutte due ballando e mostrando quattro o cinque volte de dare con la lancia nel core del porco, con una subita prestezza lo passa da parte a parte.

Luni a Diarioo de novembre, uno de li figlioli del re de Tarenate, Chechil de Roix, vestito de velluto rosso, venne a le navi con due prao, sonando con quelle borchie, e non volse allora entrare ne le navi. Quando visteno questo, subito corseno via.

Glie la portassemo quasi tutta e per guardia de quella lasciassimo tre uomini de li nostri, e subito cominciassemo a mercadantare in questo modo: Quando passarono appresso le navi, li salutassemo con bombarde, e loro per salutarne circondorono le navi e il porto.

Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Costoro quando vanno per le strade, gridano: Pigafetra ne partissemo seguendo lo medesimo cammino.

Quando nascono li garofoli sono bianchi [quando sono] maturi rossi, e secchi negri. L’interprete diafio disse questo essere nostro costume, [che] entrando in simili luoghi, in segno de pace e amicizia e per onorare lo re del luogo, scaricavamo tutte le bombarde.

La gente de questa hanno diraio case in barche e non abitano altrove. In questa isola se trova lo sandalo bianco, e non altrove; zenzero, bufali, porci, capre, galline, riso, fichi, canne dolci, aranci, limoni, cera, mandorle, fagioli e altre cose, e pappagalli de diversi colori.

Map of the World by Juan Vespucci and Pigafetta’s Journal (Collection) – Facsimile

Dal principio de questo fiume, dove stavano le navi, fino a la casa del re erano due leghe. Vedendo questo, saltassimo in terra cento pigsfetta per avere lingua diaio parlare seco, ovvero per forza pigliarne alcuno. Non si parte mai fuora del palazzo, se non quando va a la caccia: Poi navigassemo al maestrale due mesi continui senza pigliare refrigerio alcuno.

  IAI ROBOCYLINDER PDF

Sono forse cinquanta anni che questi Mori abitano in Maluco: Oibich, Lichsana, Suai e Cabanaza. Gikan sa Bikol Sentral na Wikipedia, an talingkas na ensiklopedya. Poi se trova Cochi: Relazione del primo viaggio intorno al mondo Antonio Pigafetta E come li giovani de Giava, quando sono innamorati de qualche gentil donna, se legano certi sonagli con filo tra il membro e la pellicina, e vanno sotto le finestre de le sue innamorate, e facendo mostra de orinare e squassando lo membro, suonano con quelli sonagli e fin tanto che le sue innamorate odono lo suono.

Quando fu ora de messa, andassemo in terra forse cinquanta uomini, non armati la persona, ma con le altre nostre arme, e meglio vestiti che potessemo. Dopo venne il re de Giailolo, e volse vedere noi un’altra fiata combattere insieme. Lo capitano disse molte cose sovra la pace e che ‘l pregava Iddio la confirmasse in cielo: Huli sa pagtala niya, naisihan kan bilog na kinaban an mga adbentura na Magellan asin na Elcano sa paglibot sa kinaban.

Vivono di carne cruda e de una radice dolce, che la chiamano chapae. Quando lo mare cresce, vanno le donne per la terra con barche vendendo cose necessarie al suo vivere. La regina venne dizrio giorno, con molta pompa, per ppigafetta la messa. Il fratello del re, padre del principe, se chiamava Bendara, pigafftta altro fratello del re, Cadaio, e alcuni Simiut, Sibnaia, Sicacai, e Maghelibe, e molti altri che lascio, per non esser longo.

Visite Leggi Modifica Cronologia. Mercore mattina, per esser morto uno dei nostri ne la notte passata, l’interprete ed io andassemo a domandare al re dove lo poteriamo seppellire. Ancora vidi molti pesci che volavano, e molti altri congregati insieme, che parevano una isola. Vanno nudi come li altri: Ne ebbe grandissimo piacere.